CENTRO ALIA E STUDIO QUINTOPIANO
PROPONGONO UNO SPAZIO DI

SUPERVISIONE CLINICA
CANTIERE DELLA CONOSCENZA

DUE SESSIONI RESIDENZIALI

2 e 3 aprile e 1 e 2 ottobre - dalle 10 del sabato alle 16 della domenica

Teoria, metodi e tecniche del lavoro di cura

condotto da dott.ssa ANNA FABBRINI

Cantiere: luogo dove si preparano i materiali per la costruzione di edifici, ponti, strade ;dove si trasportano pesi, si accumula, si smista, si maneggia la materia prima per la preparazione e la realizzazione di un’opera.

ll Cantiere è uno spazio per il pensiero e la riflessione sull’operare psicoterapeutico in cui vogliamo che sia possibile approfondire i complessi fenomeni della sofferenza umana e dei processi di cambiamento. Prevede la supervisione e, alla luce dell’analisi dei diversi casi clinici, il confronto e lo studio, l’approfondimento della teoria della clinica e la sperimentazione delle tecniche terapeutiche con l’obiettivo di coniugare una pratica rigorosa al talento personale di ciascuno.

Privilegiando la prospettiva fenomenologica e umanistica e con attenzione al contesto psicosociale dei disagi emergenti, a partire dalla domanda “Che cosa guarisce in psicoterapia?” gli incontri si focalizzano sui temi di fondo del lavoro clinico: contenuti e processi nel lavoro di cura; la domanda e il contratto; la relazione terapeutica; le pratiche e i dispositivi terapeutici; la parola e il corpo nel processo trasformativo; la salute del terapeuta.

IL PROGRAMMA 2022 PREVEDE DUE SESSIONI RESIDENZIALI

Anna Fabbrini – PhD in psicologia clinica (Paris VII), Psicologa sociale e formatrice. Didatta e supervisore della Federazione Italiana Scuole e Istituti di Gestalt (FISIG), già docente di Psicologia clinica e Psicologia dello Sviluppo presso l’Università Cattolica, Milano-Bicocca e Scuole di Specializzazione in Psicoterapia. www.annafabbrini.it

Il corso fornirà 39 crediti ECM.

Casa Don Guanella Barza d’Ispra

Per informazioni e iscrizioni: scrivere a segreteria@studioquintopiano.it oppure telefonare al numero 347 82 90 947